Comunicati stampa

16 ott 2019 18:13 | Informazioni privilegiate
BFF Banking Group annuncia il collocamento di un prestito obbligazionario unsecured senior preferred ai sensi del Programma EMTN per complessivi Euro 300 milioni
Domanda pari a circa 3 volte l’offerta

Milano, 16 ottobre 2019 – BFF Banking Group (l’“Emittente”) annuncia che è stato collocato con successo un nuovo prestito obbligazionario unsecured senior preferred per un ammontare complessivo di Euro 300 milioni, tasso fisso dell’ 1,75% annuo e con scadenza il 23 maggio 2023 (le “Obbligazioni”) a valere sul Programma EMTN (Euro Medium Term Note) da Euro 1 miliardo, costituito dall’Emittente in data 30 novembre 2018 in forza del Base Prospectus da ultimo integrato in data 8 ottobre 2019.

Le Obbligazioni hanno un taglio minimo di Euro 100.000, sono state collocate a un reoffer yield pari a 1.75% (corrispondente a uno spread di 209 punti base sul tasso mid-swap di riferimento) pagabile annualmente e sono destinate unicamente a investitori istituzionali qualificati in Italia e all’estero, ai sensi della Regulation S dello United States Securities Act of 1933, come successivamente modificato.

È previsto che l’agenzia di rating Moody’s attribuisca alle Obbligazioni un rating pari a Ba1.

L’operazione ha fatto registrare complessivamente una domanda superiore a Euro 850 milioni (Euro 750 milioni al reoffer), con un’elevata qualità e un’ampia diversificazione geografica degli investitori istituzionali.

L’emissione e il regolamento delle Obbligazioni sono previste per il 23 ottobre 2019. In tale data, o immediatamente dopo tale data, le Obbligazioni saranno quotate presso la official list della Borsa irlandese (Irish Stock Exchange – ISE) e ammesse alla negoziazione sul relativo mercato.

 

Emanuele Bona, CFO di BFF Banking Group, ha commentato: “Siamo soddisfatti per l’emissione di questo bond, la prima emissione con rating della nostra storia. La domanda elevata e il rendimento richiesto, peraltro inferiore a quello del nostro attuale bond con scadenza 2022, sono un forte segnale di apprezzamento da parte del mercato nei confronti del nostro credito e delle nostre strategie nel mercato dei capitali”.

 

L’operazione di collocamento è stata curata da Banca IMI S.p.A., CitiGroup Global Markets Limited e UniCredit Bank AG in qualità di joint bookrunners, e da Banca Akros S.p.A. – Gruppo Banco BPM in qualità di co-lead manager. L’Emittente è stato assistito dallo studio legale White & Case (Europe) LLP e, in relazione agli aspetti fiscali, dallo studio legale Ludovici Piccone & Partners. Clifford Chance Studio Legale Associato ha assistito Banca IMI S.p.A., CitiGroup Global Markets Limited, UniCredit Bank AG e Banca Akros S.p.A. – Gruppo Banco BPM.

Per ulteriori informazioni si rinvia al comunicato stampa pubblicato in data 9 ottobre 2019.

 

***

La presente comunicazione (e le informazioni ivi contenute) non costituisce un’offerta o un invito a sottoscrivere o acquistare titoli. I titoli qui descritti non sono stati e non saranno registrati ai sensi dello United States Securities Act of 1933 (come successivamente modificato) (il "Securities Act"). I titoli qui descritti non possono essere offerti, venduti o distribuiti negli Stati Uniti o a U.S. persons (come definite nella Regulation S ai sensi del Securities Act) come parte della loro offerta iniziale. I titoli qui descritti possono essere inizialmente offerti e venduti solo al di fuori degli Stati Uniti sulla base della Regulation S ai sensi del Securities Act e possono essere rivenduti solo in conformità con le leggi applicabili. Copie di questo annuncio non vengono preparate né possono essere distribuite o inoltrate negli Stati Uniti, in Canada, Australia o Giappone.