6 feb 2014 09:00
Rinnovo cartolarizzazione di crediti vantati verso SSN e PA- Rinnovo di 100 mln/€
Banca Farmafactoring SpA ha rinnovato per ulteriori 24 mesi e per l’importo di 100 milioni di Euro il programma di cartolarizzazione “FF Finance” di crediti commerciali vantati nei confronti di Aziende Sanitarie Locali e Aziende Ospedaliere di diverse Regioni italiane.

L’operazione è stata strutturata dal team Credit Solutions Group del Capital Markets di Banca IMI - l'Investment Bank del Gruppo Intesa Sanpaolo – e prevede la cessione revolving dei crediti commerciali alla società veicolo FF Finance, che li finanzia attraverso l’emissione di titoli ABS senior ed un prestito subordinato. I titoli senior sono sottoscritti dalla piattaforma conduit del Gruppo Intesa Sanpaolo, mentre il prestito subordinato è concesso dalla stessa Banca Farmafactoring .

L’importo del programma di cartolarizzazione può essere incrementato in funzione delle esigenze finanziarie di Banca Farmafactoring. Si tratta della prima operazione mai realizzata su questa tipologia di attivi con emissione di titoli partly paid, ossia titoli ABS di importo variabile come nel caso di una linea di credito revolving.

Costituita nel 1985 come intermediario finanziario iscritto nell'elenco speciale ex art. 107 del T.U.B, Banca Farmafactoring SpA, con sede a Milano, Roma e Madrid, è leader nel mercato dei crediti sanitari e opera nella gestione del credito verso le Aziende Sanitarie Locali, degli Ospedali e della Pubblica Amministrazione fornendo servizi di supporto finanziario e gestionale a favore di primarie imprese italiane ed internazionali.

La piattaforma conduit del Gruppo Intesa Sanpaolo investe in titoli legati ad operazioni di monetizzazione di crediti e si finanzia attraverso l’emissione di asset backed commercial papers collocate sul mercato dei capitali. Ad oggi, tale piattaforma conduit sta finanziando attivi per un controvalore superiore ai 3 miliardi di dollari, rappresentando una valida alternativa di funding sia per le imprese che per le società finanziarie.

Banca Farmafactoring in qualità di Originator, Subservicer e Subordinated loan provider e Banca IMI in qualità di Arranger sono state assistite nella strutturazione dell’operazione rispettivamente dallo studio legale Santa Maria e dallo studio legale Simmons & Simmons.